Top 5 David Bailey Pics!


Per vedere altre Top 5! Di altri grandi maestri della fotografia clicca su Top 5 Photo!

Note Biografiche: David Bailey (Londra, 2 gennaio 1938) è  un fotografo britannico. Imparò a fotografare da autodidatta, prima di prendere servizio nella RAF in Malesia nel 1957. Nel 1959 divenne assistente fotografo nello studio di John French prima di essere assunto come fotografo di moda per la rivista Vogue. Insieme a Terence Donovan, ha catturato, ed in molti modi ha anche aiutato a creare la cosiddetta Swinging London degli anni sessanta: una cultura basata sull’alta moda e sulla sciccheria della notorietà. Entrambi i fotografi frequentarono attori, musicisti e la famiglia reale, e si ritrovarono elevati al rango di celebrità: furono i primi fotografi ad essere realmente famosi.

La scena della Swinging London fu prontamente riflessa in Box of Pin-Ups (1964): una scatola di stampe di celebrità e personaggi mondani degli anni ’60 tra cui Terence Stamp, i Beatles, e i famigerati delinquenti dell’East End, i Kray Twins (Gemelli Kray). La scatola fu una pubblicazione commerciale insolita e unica e rifletteva il cambiamento dello status di fotografo che si potesse vendere una collezione di stampe in questa maniera. Nel 1966 fu realizzato il film Blow up di Michelangelo Antonioni. Argomento del film erano il lavoro e gli amori di un fotografo di moda londinese che era ampiamente basato su Bailey.

Oltre che alla foto di moda, Bailey si è dedicato a copertine di dischi per musicisti come i Rolling Stones e Marianne Faithfull. Tra gli Italiani, ha realizzato, la fotografia del 33 giri Strada Facendo di Claudio Baglioni, pubblicato nel 1981. Ha anche diretto molte pubblicità televisive e documentari. (da Wikipedia, l’enciclopedia libera.)

Frasi celebri o significative (basta una delle due):
– “I never cared for fashion much, amusing little seams and witty little pleats: it was the girls I liked.”
– “Rockers are the nicest people to photograph. They have no inhibitions”
– “It takes a lot of imagination to be a good photographer. You need less imagination to be a painter, because you can invent things. But in photography everything is so ordinary; it takes a lot of looking before you learn to see the ordinary”
– “Everyone will take one great picture, I’ve done better because I’ve taken two”

Sito Ufficiale: Non proprio il sito ufficiale ma un’interessante analisi sul fotografo fatta da VOGUEencyclo la rivista che lo ha consacrato come una delle personalità più importanti ed influenti degli anni sessanta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...